LEZIONE NUMERO UNO: LE FIERE.

Scritto da Maurizio Scala on . Postato in Formazione Commerciale

Innanzitutto, Buona Pasqua!

Vi ricordate l’articolo precedente sull’importanza della formazione? Bene, con oggi scoprirete perché per noi é fondamentale la formazione pratica, quella sul campo.
L’obiettivo di questa pillola formativa è, come sappiamo bene ormai, la ricerca di nuovi clienti.

Tutte le aziende o liberi professionisti utilizzano metodi diversi, ma con lo stesso scopo.
I metodi sono tanti, svariati e più o meno efficaci, e non sta a noi dirvi quale sia il migliore o il peggiore. Tuttavia, la partecipazione alle fiere è sicuramente uno dei metodi più efficienti!

PERCHE’ ANDARE ALLE FIERE

Non ci avete mai creduto nell’andare alle fiere, vero?

Senza partecipare con il vostro stand, semplicemente recarsi in qualità di visitatore in quelle fiere dove c’è la possibilità concreta di incontrare il vostro potenziale cliente.

Perché le fiere?
1) Le aziende che vanno in fiera sono vive, hanno bisogno di crescere, sono più predisposte al confronto.
2) Spendono soldi per parteciparvi e quindi hanno budget da investire magari anche per altro….
3) Soprattutto nelle fiere c’è la possibilità di trovare le figure di rilievo dell’azienda, perchè è un momento importante e di rappresentanza, quindi avrete la possibilità di parlarci
direttamente senza troppi difficili impedimenti, al contrario di quello che avverrebbe in un’attività telefonica in cui filtri ostici non passerebbero mai la vostra telefonata.

L’attività commerciale nelle fiere è idonea un po’ in tutti i settori, ma soprattutto per chi offre servizi orizzontali: chi vende software gestionali oppure servizi legati al web.

QUALI FIERE SCEGLIERE?

Come scegliere le fiere?

Sia che proponiate servizi generici oppure prodotti che si rivolgono a una categoria ben precisa, si deve partire dalla scelta della fiera, oltre che trovare l’elenco di ente fieristico specifico, cercate sui motori di ricerca un elenco di fiere per l’anno in corso.
Ci sono dei siti che fanno un elenco suddiviso per regione e settore merceologico, che sono ideali per avere un quadro più completo senza lasciarsi scappare nulla.

Bene, ora organizzatevi il calendario commerciale!


Vuoi sapere ulteriori consigli per rendere efficace la tua attività commerciale? Scrivici!


Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento